Sistema Museale di Ateneo

Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina -
il menu di navigazione -
English | Caratteri normali - Caratteri grandi

Contenuto della pagina

Data di pubblicazione. 2008

Approfondimenti
 
ISBN: 978-88-323-6505-3
 
 
 

P. Mazzarello, M. P. Milani, S. Sora, A. Calligaro (a cura di) Inventari golgiani. Cisalpino-Monduzzi, Bologna (2008).

Inventari golgiani, a cura di Paolo Mazzarello, Maria Piera Milani, Susanna Sora, Alberto Calligaro

Cisalpino-Istituto editoriale universitario, Milano 2008, V, 630 p.
Fonti e studi per la storia dell’Università di Pavia

Il Centro per la storia dell’Università di Pavia promuove e coordina lo studio sistematico dell’Ateneo pavese dalle sue origini ai giorni nostri. Questo lavoro viene svolto con particolare riferimento ai contributi che lo Studio pavese ha dato al progresso della cultura, alle istituzioni e alle strutture scientifiche e delle Facoltà nel loro sviluppo nonché alle figure rappresentative dei docenti e alle relazioni tra le vicende universitarie e la vita politica e sociale.

Ampie ricerche sono dedicate anche alle caratteristiche demografiche e sociali della popolazione studentesca e dei docenti.

La vita di Camillo Golgi si pone nel punto di intersezione di innumerevoli percorsi biografici, costituendo un riferimento sicuro per chiunque voglia esplorare gli snodi complessi della scienza medico-biologica italiana di fine Ottocento. La documentazione lasciata da Golgi è dunque una autentica miniera per il ricercatore e costituisce un prezioso patrimonio archivistico dell'Università di Pavia. Nel quadro del progetto “Golgi” avviato alcuni anni fa in previsione del centenario dal conferimento del premio Nobel (2006) al grande scienziato, il Sistema Museale di Ateneo ha avviato un sistematico lavoro di rilevamento, di riordino e di inventariazione delle carte golgiane conservate nel Museo per la Storia dell'Università. Il volume presenta i risultati di questo lungo lavoro scientifico e archivistico il cui corpo principale è costituito da un fondo raccolto da Emilio Veratti, amico, collaboratore e poi successo­re di Golgi nella direzione dell'Istituto di Patologia Generale. A questo fondo iniziale (fondo “Veratti"), si è poi affiancato un fondo di minore consistenza (fondo “Golgi”), composto da documenti afferiti al Museo in un periodo successivo. Il lavoro di inventariazione si è poi esteso ai documenti golgiani che sono conservati nella biblioteca del Dipartimento di Medicina Sperimentale, sezione di Patologia Generale “C. Golgi”, al materiale relativo alla sua frequenza nell'Imperial Regio Ginnasio Liceale di Pavia (attualmente Liceo “U. Foscolo”) e alla documentazione conservata presso la Biblioteca Universitaria di Pavia.

Paolo Mazzarello è professore di Storia della Medicina nell'Università e nell'Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia, presidente del Sistema Museale di Ateneo pavese e socio corrispondente dell'Istituto Lombardo - Accademia di Scienze e Lettere.

Maria Piera Milani e Susanna Sora, archiviste, si sono occupate, tra l'altro, del riordino e della inventariazione delle carte dell'Archivio Storico dell'Università degli Studi di Pavia.

Alberto Calligaro è stato professore di Istologia nell'Università degli Studi di Pavia, direttore del Museo per la Storia dell'Università e preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Ateneo pavese.

 

Torna all'inizio